Novità‎ > ‎

Completato il primo intervento

pubblicato 13 mag 2009, 08:12 da Luca Erzegovesi
Oggi mi ha telefonato l'amico imprenditore che si è rivolto, primo fra tutti, al nostro Business Point due mesi fa. E' il titolare di un'attività nel settore alimentare ubicata in Valsugana (notate la cura della privacy). Mi ha dato una buona notizia: il CdA della sua banca ha deliberato ieri la concessione di un mutuo agevolato nell'ambito del programma "Riassetto finanziario" della Provincia autonoma di Trento. Perché il Cda? La posizione era classificata ad incaglio.
Due parole sul caso. Nel 2008 l'azienda ha trasferito il laboratorio e rinnovato gli impianti, al fine di aumentare la capacità produttiva e portare in azienda una quota più ampia di valore aggiunto dalla trasformazione. Nel 2009 ha sviluppato l’acquisizione di nuovi clienti, di cui tre ad elevato potenziale. Un business sano e in crescita, dunque. La società sperimentava però tensioni di liquidità dovute (a) alle spese per impianti e macchine del nuovo laboratorio (spazi in affitto), finanziate con un nuovo mutuo ipotecario; (b) alla mancata vendita del vecchio laboratorio (di proprietà); (c) all’incremento degli oneri finanziari per il rialzo dell’Euribor; (d) al calo dei ricavi per fattori stagionali sfavorevoli.
Per superare la temporanea carenza di liquidità, e accompagnare lo sviluppo delle vendite con una struttura finanziaria solida, si è chiesto un mutuo chirografario “Riassetto PAT” da destinare al rientro sull’esposizione per scoperti di c/c e al pagamento delle fatture arretrate verso fornitori.
Nel nostro studio abbiamo sviluppato un piano finanziario per verificare la sostenibilità del nuovo mutuo e di quelli pregressi in condizioni di equilibrio finanziario, con l'obiettivo di rafforzare il capitale netto dell'impresa.
Cercheremo ora di passare le consegne alla moglie del titolare affinché tenga sotto controllo, assiduamente, la situazione economica e di liquidità.
Molte circostanze, all'apparenza fortuite, ci hanno favorito, e non vogliamo passare per taumaturghi. Però sono soddisfatto per il lavoro intenso e istruttivo fatto con i ragazzi del Point e con l'impresa.
Comments